Progetto Infanzia Don Bosco “I totem della natura”

 

” I Totem della natura”
( Facciamo un patto…)

La nostra scuola, ubicata in un territorio immerso nella natura, ha sempre tenuto conto dell’importanza di trasmettere ai bambini il rispetto della stessa.

Il progetto ha ulteriormente arricchito i percorsi didattici, i contenuti mirati a far comprendere sia ai bambini che alle famiglie, quanto sia doveroso e facile contribuire al benessere del pianeta.

I racconti  di Teddi hanno riempito  le nostre giornate, inizialmente in presenza e successivamente, per le note problematiche attuali, in modalità DAD.

Noi docenti abbiamo quindi dovuto reinventarci, usare modalità più coinvolgenti, proporre spunti di riflessione  sulle criticità ambientali, che investono il nostro mondo e che possono  apparire ancora lontane da quella realtà giocosa e colorata. Soprattutto tenendo presente del momento particolare che i bambini hanno vissuto, il nostro non è voluto essere un messaggio allarmistico e traumatico, ma un messaggio di speranza, perché “tutti uniti ce la faremo a salvare il mondo!”

L’intervento educativo della scuola dell’Infanzia deve promuovere “una pedagogia attiva” di mediazione che valorizza “l’esperienza, l’esplorazione, il rapporto con i coetanei, con la natura, gli oggetti, l’arte, il territorio”; questo è  fondamentale affinché il bambino possa integrare i diversi aspetti della realtà e riflettere sui comportamenti corretti per la tutela dell’ambiente e delle sue risorse.

Le storie di Teddi, sono quindi venute in nostro soccorso, è stato quel “collante” che ci ha permesso di intervenire adeguatamente anche in modalità DAD, colmando tutti gli aspetti su indicati.

Abbiamo “prestato” le nostre voci, leggendo e utilizzato le immagini originali per raccontare in modalità digitale le storie degli elementi.

Il linguaggio semplice ha loro trasmesso l’importanza del messaggio ecologico e dell’importanza del voler bene all’ambiente.

Per gli elaborati eseguiti dai bambini sono stati utilizzati anche materiali di riciclo e le famiglie sono state coinvolte nella ricerca di opportune azioni quotidiane eco-sostenibili, da quando si apre il rubinetto per lavare i denti alla mattina, a quando si spegne l’ultima spia luminosa prima di addormentarci.

Avevamo pensato inizialmente, di far costruire ai bambini dei Totem, quattro per l’esattezza.

Presso alcuni popoli, i Totem erano intagliati con figure di animali, piante o fenomeni naturali dal quale la tribù, si considerava discendente, e con il quale determinava un rapporto di parentela e di tutela, facendo quindi un patto di rispetto.

Ovviamente, se avessimo avuto la possibilità di lavorare in presenza, i Totem sarebbero stati costruiti sovrapponendo scatoloni, incollando disegni, tagliando cartone, carta, materiali di riciclo, ma tutto questo non è stato possibile. Noi però, non ci siamo dati per vinti, tutti insieme e aiutati dalla tecnologia, abbiamo costruito i Totem virtualmente. I bambini hanno accolto con entusiasmo quest’idea e vedere sullo schermo i loro lavori e la costruzione finale,  li ha gratificati moltissimo.

Le docenti:

De Santis Elvira
Barcone Luisa
La Verghetta Evelina
Rispoli Paola
Santilli Valdolina

https://www.youtube.com/watch?v=s4dQRJKiW0w&feature=youtu.be

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.